Buzkashi competizione ancestrale

Buzkashi, competizione ancestrale. Vi presentiamo il Buzkashi, uno degli sport tuttora più amati in Asia Centrale e che, in un certo senso, ne racconta la storia. Antico progenitore del polo, questo gioco vi aprirà ad un mondo lontano, che resiste con orgoglio alla prova del tempo.

Il gioco dei turchi

Il Buzkashi, competizione ancestrale, venne portato in Asia Centrale dalle varie migrazioni di popoli nomadi turchi che lì si stanziarono. Il nome del gioco significa letteralmente “acchiappa la capra” e spiega perfettamente scopo e modalità. Questo sport consiste infatti nel trascinare una carcassa di capra (meglio se di vitello per la consistenza della carne) a bordo di cavalli, puntando o a seminare i rivali o a lanciarla in un’area definita. Il tutto in 2 formazioni composte entrambe da 5 cahapandoz, “cavalieri”.
Sport nazionale di paesi come Kazakistan, Kirghizistan e Tajikistan, venne proibito in Afghanistan con l’arrivo dei talebani ma una volta spodestati il gioco ha subito ripreso ad essere praticato.

 

Da rurale ad ufficiale

Per lunghissimo tempo il buzkashi non ha goduto di una vera e propria regolamentazione, facendo sì che in molte gare gli atleti subissero gravi e pesanti infortuni. La situazione si è però trasformata di recente, fornendo a questo sport un regolamento semplice ma chiaro che ha permesso al gioco il salto ufficiale nel professionismo. Sia chiaro: la carcassa rimane sempre, però le regole lo hanno modernizzato moltissimo, rendendolo più chiaro e sicuro.

In questa pagina puoi trovare i nostri tour a cavallo organizzati in Turchia

Grazie a quest’ultime, infatti, il buzkashi si svolge in tempi definiti (in Afghanistan 2 tempi da 45 minuti), non è più permesso colpire volutamente gli avversari ed è stata introdotta la figura dell’arbitro. Il gioco resta tuttavia una delle più belle rappresentazioni dei tempi che furono, custoditi gelosamente in queste aree del mondo. Con questo sport è possibile rivivere la magia ancestrale dei nostri antenati, innamorati del proprio cavallo e del vento fra i capelli, gioiosi dello scontro in ogni sua forma.

Qui la pagina di wikipedia dedicata al buzkashi

More travels you be might be interested in

Duration: 8 days / 7 nights

from € 3680 - Voli esclusi

città imperiali a cavallo

Duration: 8 days / 7 nights

from € 1030 - Voli esclusi

Duration: 10 days / 9 nights

from € 3560 - Voli esclusi

Duration: 5 days / 4 nights

from € 1070 - Voli esclusi

Articles you might like

A LONG TREKKING … 500 DAYS ON THE SILK ROAD, FROM MONGOLIA TO THE HEART OF EUROPE The protagonists of this story are a woman and her two Mongolian horses (Custode and Чигээрээ ). Paola Giacomini, recently returned to Trento after a long horse trekking which took her from the Mongolian steppes to Poland. Check […]

He is little more than a medium-sized dog but has a great personality: he is Falabella , the smallest horse in the world! He measures only 75 centimeters at the withers and is a real miniature horse, but he is not a pony, his perfect proportions and conformation are very different from ponies and he […]

Our Tour Operators at your service for your travel experience without borders. Click and go.

Our clusters: realize the dream of a trip for your needs and passions. Click and go.

We make it easy to plan and arrange a business or work trip. Click and go.

Dedicated to travel agencies. Click and do business with Go World.

For social media lovers. Click and dream about your next trip.

Do not miss our offers!

Text for the consent of the treatment of personal data: By filling in and sending this form, you agree to the processing of personal data provided by you for the purposes and within the limits indicated in the site's privacy policy, pursuant to and for the purposes of Regulation (EU) 2016 / 679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI