Go Horse – Lo zoccolo del cavallo e la ferratura

LA FERRATURA
La prima cosa che il maniscalco dovrà fare è una vera e propria valutazione del cavallo in movimento cioè visionarlo al passo, ed al trotto se lo ritiene opportuno. Questa operazione è spesso trascurata ma è FONDAMENTALE per capire come ferrare poiché il modo di camminare del cavallo (biomeccanica), se ben osservato, sarà in grado di indicare molte cose: il tipo di ferratura da adottare ed eventuali correzioni da fare per migliorare la meccanica del movimento e la comodità dei ferri da applicare.

Scopri subito tutti i nostri viaggi, tour, vacanze e trekking a cavallo.

LA SFERRATURA
Il passaggio seguente è la SFERRATURA cioè l’asportazione dei ferri presenti. Successivamente si procede al PAREGGIO dello zoccolo, cioè la pulizia della suola con un attrezzo chiamato coltello inglese. Si asporta così la parte di unghia morta che non ha più una sua funzione e si rifila la forchetta con un coltellaccio per ridarle una forma ben definita. Infine sempre con il coltello inglese si puliscono le lacune laterali e quella mediale ripristinando la loro funzione.
Altra importante operazione è il taglio vero e proprio della muraglia utilizzando una tenaglia per asportare tutta l’unghia in eccesso e per creare un piano più preciso possibile, sempre tenendo conto di tutte le informazioni raccolte durante l’ispezione iniziale.
Una volta fatto il pareggio si procederà a scegliere i ferri da applicare (modello e misura) che andranno sagomati sull’incudine in base alla forma dello zoccolo. I ferri andranno fissati allo zoccolo stesso con dei chiodi.

 

LA RIBATTITURA
La fase successiva si chiama RIBATTITURA: consiste nel tagliare la parte dei chiodi in eccesso e nel fare, aiutandosi con un piccolo attrezzo, dei piccoli incavi nella muraglia necessari ad alloggiare il pezzettino di chiodo che andremo a ripiegare verso il basso facendo una sorta di gancetto, in modo che il ferro resti attaccato ben saldo allo zoccolo. In seguito si procede ad una limatura in modo da non lasciare degli spigoli taglienti. Il risultato finale dovrà risultare gradevole all’occhio del maniscalco e comodo e funzionale per l’animale.
Fatto tutto ciò si farà nuovamente ispezione del cavallo al passo e al trotto per verificare che l’animale si muova bene e che la ferratura sia stata effettuata a REGOLA D’ARTE.

Spiegato come avviene materialmente la ferratura, possiamo ritornare al nostro quesito iniziale: perché i cavalli vengono ferrati?
Il motivo principale è perchè l’unghia del cavallo, che viene utilizzato principalmente per fini sportivi, è sottoposta ad una continua frizione su terreni in sabbia, comportando un suo eccessivo e molto rapido consumo al quale si può porvi rimedio con l’ausilio dei ferri. Questo però porta alla naturale conseguenza che, non avendo un consumo dell’unghia come avverrebbe in natura nel cavallo sferrato, sarà opportuno eseguire la ferratura e il pareggio dello zoccolo ogni 6 settimane circa, intervallo di tempo normale tra una ferratura e l’altra.

 

QUALE FERRO APPLICARE?
Per la scelta del tipo di ferro da applicare al cavallo bisogna sempre tenere in considerazione l’attività che andrà ad affrontare ed eventuali problemi di salute o di postura.
Ad esempio su un cavallo da corsa, con una struttura longilinea, andrà applicato un ferro molto leggero, considerando che l’obiettivo finale sarà la velocità.
Diversamente su un cavallo da salto ostacoli, da dressage o volteggio, che solitamente sono di struttura più robusta, si preferirà applicare una ferratura rivolta maggiormente alla comodità utilizzando dei ferri un po’ più pesanti.
In conclusione appare chiaro che la ferratura dei cavalli, lì dove sia necessaria, è un intervento di normale amministrazione che però deve essere fatto dal maniscalco professionista ed essere finalizzato al benessere e alla salute del cavallo.

More travels you be might be interested in

Duration: 6 days / 5 nights

from € 820 - Voli esclusi

Duration: 6 days / 5 nights

from € 2070 - Voli esclusi

Duration: 5 days / 4 nights

from € 1110 - Voli esclusi

trekking a cavallo Israele

Duration: 9 days / 8 nights

from € 3560 - Voli esclusi

Articles you might like

The nature of the horse is made to self-regulate according to the seasons, and this is how you will see the winter coat appear… ..a real coat, much denser and definitely more waterproof than the summer one. The hair isolates the horse from the wind, cold, water and snow, guaranteeing to the horse a constant […]

Everybody who loves horse racing cannot certainly ignore this name… Federico Tesio (Turin, January 17, 1869 – Milan, May 1, 1954) was an Italian breeder and politician. Even nowadays he is considered one of the most important English thoroughbred horse breeders in the history of Italian and international horse racing, and he is also recognized […]

Our Tour Operators at your service for your travel experience without borders. Click and go.

Our clusters: realize the dream of a trip for your needs and passions. Click and go.

We make it easy to plan and arrange a business or work trip. Click and go.

Dedicated to travel agencies. Click and do business with Go World.

For social media lovers. Click and dream about your next trip.

Do not miss our offers!

Text for the consent of the treatment of personal data: By filling in and sending this form, you agree to the processing of personal data provided by you for the purposes and within the limits indicated in the site's privacy policy, pursuant to and for the purposes of Regulation (EU) 2016 / 679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI