Di antichissima tradizione, la caccia a cavallo è uno sport svolto in gruppo e per la pratica del quale ci si avvale di mute di cani che hanno il compito di individuare e stanare le prede.

In Francia l’obiettivo della caccia è solitamente il cervo, mentre ben più nota è la tipicamente britannica caccia alla volpe.

Trattandosi di una disciplina sportiva, la caccia a cavallo nella maggior parte dei paesi europei non si conclude con alcun abbattimento di prede: in sostanza, la battuta di caccia viene solo simulata e i cani vengono condizionati nelle loro ricerca dall’odore artificiale di selvaggina – scent layer – sparso preventivamente.

Scopri subito tutti i nostri viaggi, tour, vacanze e trekking a cavallo in Gran Bretagna.

 

ORGANIZZAZIONE DELLA BATTUTA DI CACCIA

Perché una battuta di caccia a cavallo possa svolgersi senza imprevisti e in maniera regolare è necessaria la compresenza del Master – il responsabile dell’organizzazione della battuta –, del Field Master – sottoposto del Master, ha la responsabilità dei partecipanti – e, ovviamente, del “Field” – sostantivo inglese che indica il gruppo dei partecipanti alla caccia nella sua totalità – coadiuvato dall’Huntsman – il responsabile dell’addestramento e della condotta della muta di cani – e dai suoi assistenti – detti “whippers-in” – che lo supportano nella gestione del “Pack” – la muta dei cani, solitamente scelti fra esemplari di razza Foxhound –.

Per richiamare i cani, incitarli e riportarli all’ordine Huntsman e “whippers-in” utilizzano il celebre corno e lunghe fruste.

Per prender parte ad una battuta di caccia a cavallo è necessario seguire un cerimoniale molto rigoroso, anche per quanto riguarda l’abbigliamento, composto da calzoni chiari da equitazione, stivali alti sino al ginocchio, camicia bianca e la distintiva giacca rossa.

Inoltre, fiocchi di colori diversi segnalano i cavalli poco esperti – di solito destinati alle retrovie per non intralciare i repentini movimenti degli esemplari più pratici – e quelli ribelli o particolarmente eccitabili.

la caccia alla volpe

STORIA DELLA CACCIA A CAVALLO

La prima caccia alla volpe di cui si abbia notizia è avvenuta nella contea del Norfolk, nell’Inghilterra orientale, a metà del ‘500.

Per moltissimo tempo la caccia a cavallo è stata una forma di controllo demografico di animali selvatici ritenuti particolarmente pericolosi o dannosi per le attività agricole e rurali in genere in determinati paesi: è il caso della caccia al lupo, tipica di alcune regioni della Francia, e di quella al cinghiale tipica delle zone della Maremma e della Sardegna.

Oggigiorno importante momento di aggregazione sociale, dal 2005 la caccia alla volpe è vietata per legge proprio in quei Paesi, quali l’Inghilterra, il Galles e la Scozia dove questa tradizione ha avuto origine.

I nostri amici della Società Toscana Caccia alla Volpe organizzano varie date durante l’anno. Ricordiamo le ultime per il 2017: il 26 novembre nella bellissima Tenuta del Fontino a Massa Marittima ed il 10 Dicembre a Punta Ala.

 

More travels you be might be interested in
tour dell’Egitto

Duration: 8 days / 7 nights

from € 1780 - Voli esclusi

Duration: 7 days / 6 nights

from € 3060 - Voli esclusi

Duration: 3 days / 2 nights

from € 590 - Voli esclusi

Viaggio a cavallo in Siberia

Duration: 13 days / 12 nights

from € 1840

Articles you might like

We all now know the therapeutic abilities of pet therapy… but in this story the protagonist is not a dog or a cat… but a horse !! Hassen Bouchakour and Peyo had met years earlier. The first was an artist who performed as a dancer, gymnast and falconer. One day he decided to enrich his […]

Marengo e Napoleone

Marengo e Napoleone: non serve essere alti per essere grandi. Marengo (circa 1793–1831) era il famoso cavallo da guerra di Napoleone Bonaparte. Prese il nome in ricordo della battaglia vinta nell’alessandrino, durante la seconda campagna d’Italia nel 14 giugno 1800 attraverso la quale condusse incolume il proprio cavaliere. Tra una scuderia di oltre 100 esemplari, […]

Our Tour Operators at your service for your travel experience without borders. Click and go.

Our clusters: realize the dream of a trip for your needs and passions. Click and go.

We make it easy to plan and arrange a business or work trip. Click and go.

Dedicated to travel agencies. Click and do business with Go World.

For social media lovers. Click and dream about your next trip.

Do not miss our offers!

Text for the consent of the treatment of personal data: By filling in and sending this form, you agree to the processing of personal data provided by you for the purposes and within the limits indicated in the site's privacy policy, pursuant to and for the purposes of Regulation (EU) 2016 / 679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI