Chi di noi non si è emozionato davanti alla dolcezza di un’amicizia tra uomo e cavallo…o non è saltato sul divano incitando alla vittoria un purosangue…ecco a voi la nostra selezione dei più bei film con protagonisti i nostri amati cavalli.

 

L’UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI

Grande classico tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Evans. Parla della storia di Grace MacLean, una ragazzina che ha affrontato il trauma della perdita di un arto in seguito ad un incidente a cavallo in cui è morta la sua amica Judith. La madre di Grace, Annie, celebre editor di una rivista americana, decide di rivolgersi ad un sussurratore, Tom Booker, un uomo noto per la sua capacità di comprendere e lenire i traumi dei cavalli. Congedandosi temporaneamente dal lavoro Annie affronta un lungo viaggio verso lo stato del Montana, un territorio dalla selvaggia e maestosa bellezza dove risiede l’uomo che può aiutare il cavallo di Grace, Pilgrim, a riprendersi dallo spaventoso incidente che li ha coinvolti entrambi. Tom decide di aiutare Annie e Grace riuscendo a ridare la serenità ad entrambe, che assistono alla guarigione dell’amato cavallo e riscoprono la gioia di trascorrere del tempo insieme. Intanto fra Annie e Tom germoglia un forte sentimento d’amore e di passione che sarà la causa dell’estremo gesto di quest’ultimo, il quale porrà fine alla sua vita facendosi colpire dagli zoccoli di uno stallone.

cavalli da oscar

 

BLACK STALLION

Film del 1979, tratto dal libro scritto da Walter Farley intitolato The Black Stallion. Protagonisti della vicenda sono un bambino di nome Alec e un cavallo di nome Black, i quali in seguito all’affondamento della nave su cui viaggiano, riescono ad approdare in un’isola deserta. Verranno in seguito messi in salvo da alcuni pescatori e alla fine Black, diventerà un magnifico cavallo da corsa.

 

HIDALGO

Un film del 2004, diretto da Joe Johnston. Il film narra la storia di Frank Hopkins e del suo cavallo di razza mustang Hidalgo, personaggi realmente esistiti. Ambientato nel 1897, la storia narra di una corsa a cavallo che si tiene da secoli in Arabia: l’Oceano di fuoco, chiamata così perché si tratta di percorrere una distanza di tremila miglia lungo il deserto. Alla corsa partecipano cavalli di razza purissima e solitamente discendenti da linea nobile e di proprietà di famiglie reali. Hidalgo stupirà tutti vincendo grazie alla sua forza, tenacia e fiducia nel suo cavaliere.

cavalli da oscar

 

L’INDOMABILE 

Film del 1989. Jim Craig e Jessica si amano, ma il padre, agiato proprietario terriero è contrario a questa unione. Patton Junior, pretendente di Jessica fa di tutto per mettere in ulteriori difficoltà economiche Craig, rubandogli tutti i cavalli. Lui li insegue correndo al gran galoppo verso la frontiera dello Stato, dopo la morte del suo fido cavallo in una corsa precipitosa ad opera di Patton; c’è l’arrivo insperato del selvaggio stallone nero, che Craig riesce a bardare, ripartendo a corsa folle fra boschi e rocce. Alla fine della vicenda Craig dona la libertà all’amatissimo stallone cui deve la vita.

 

SEABISCUIT, UN MITO SENZA TEMPO 

Un film del 2003 diretto da Gary Ross. Il film è tratto dal libro del 2001 intitolato Seabiscuit: una leggenda americana di Laura Hillenbrand. Ambientato nell’America degli anni ’30, durante la grande depressione.  Howard, decide di acquistare un cavallo che fino a quel momento non aveva avuto una buona reputazione come campione, il cui nome è Seabiscuit. Il suo destino si lega ad un allenatore, Smith, che allena il cavallo riconoscendo in lui un potenziale campione, nonostante sia considerato basso, grasso e con un difetto alla zampa. Dopo averlo rimesso in sesto, con una dieta bilanciata ed una compagnia nella stalla (un cavallino bianco ed un cane), il problema è trovargli un fantino. Qui entra in scena Pollard, che durante la sua giovinezza ha girato il paese facendo degli incontri di boxe e sbarcando il lunario come fantino. Seabiscuit e Pollard hanno lo stesso carattere nervoso e Smith, dopo che i due si incontrano, capisce che sono fatti l’uno per l’altro. La loro collaborazione farà sì che Seabiscuit diventi il più grande campione di tutti i tempi, vincendo alcune tra le gare ippiche americane più prestigiose, compreso quello – definito il duello del secolo – contro il grande campione della costa orientale War Admiral, guadagnandosi così il titolo di miglior cavallo dell’anno 1938.

 

 

UN ANNO DA RICORDARE

Il protagonista di questo film del 2010, tratto da una storia vera, è Secretariat, un cavallo di razza purosangue inglese che collezionò una serie strepitosa di vittorie all’inizio degli anni ’70. Siamo nel 1969, Penny Chenery, nonostante abbia quattro figli e suo marito a Denver, si impegna a prendere in consegna le Scuderie Meadow con sede in Virginia, eredità della famiglia di origine. Contro ogni previsione la donna, con l’aiuto dell’allenatore Lucien Laurin, riesce a lavorare in un settore sportivo dominato dagli uomini, e alla fine ad allenare il primo vincitore della Triple Crown of Thoroughbred Racing americana dopo 25 anni dall’ultimo campione, portando Secretariat a divenire uno dei più grandi cavalli da corsa di tutti i tempi.

cavalli da oscar

 

WAR HORSE

Un film del 2011 diretto da Steven Spielberg, tratto dall’omonimo romanzo scritto da Michael Morpurgo. Ha ricevuto sei candidature ai premi Oscar 2012. Una storia ambientata durante la seconda guerra mondiale, un profondo legame che lega Albert, un ragazzino e Joey, uno splendido purosangue, che per una serie di circostanze si ritrova in cavalleria sotto la bandiera inglese e poi tedesca. Albert e Joey riusciranno alla fine della guerra finalmente a tornare a casa insieme, sani e salvi.

cavalli da oscar

 

RUFFIAN, VELOCE COME IL VENTO

Film del 2007, che narra la breve vita della cavalla da corsa statunitense, Ruffian, nata nella fattoria Claiborne, vicino a Paris (Kentucky).

 

FLICKA 

ll film è basato sul romanzo per bambini del 1941 My Friend Flicka di Mary O’Hara. Katy McLaughlin è una studentessa sedicenne che ritorna nel Wyoming, dove il padre gestisce un ranch allevando cavalli. Katy è una ragazza testarda che si ribella alle tradizioni che il padre cerca di inculcarle; lei vorrebbe gestire il ranch ma il padre preferirebbe affidarlo all’altro figlio. Katy trova una mustang selvaggia che la salva da un puma e decide di chiamarla Flicka, addestrarla e farne una cavalla da monta, così da dimostrare al padre che ormai è grande e sa assumersi le responsabilità di una persona matura. Così ogni notte Katy esce di casa e arriva fino al recinto di Flicka cercando di montarla ma la cavalla si ribella tutte le volte causando a Katy solo graffi e sangue ma una notte, inaspettatamente Flicka viene montata da Katy. Il padre, che vende i cavalli per il rodeo, decide di dare via Flicka all’insaputa di Katy che insegue correndo il camion ma ormai è troppo tardi. La fidanzata del fratello intanto, fa sapere a Katy che Flicka è nel rodeo di città e lei, camuffandosi, partecipa. Katy monta Flicka e scappano ma nel ritorno per casa Flicka viene assalita dal puma che l’aveva già attaccata precedentemente. Intanto la famiglia va alla ricerca della figlia e avendola trovata la portano a casa lasciando però li la cavalla. Katy ha la febbre e il padre dice di voler abbattere Flicka e Katy sente lo sparo. Dopo qualche giorno Katy esce di casa e c’è Flicka quasi rimessa. Katy si occuperà del ranch e il fratello andrà a studiare come ha sempre voluto.

Scopri subito tutti i nostri viaggi, tour, vacanze e trekking a cavallo in USA.

DREAMER, LA STRADA PER LA VITTORIA

Film del 2005 del regista John Gatins. La storia è quella di una cavalla da corsa, Soñador detta Sonia, che ha un incidente in pista e si rompe una gamba. Sarà Ben, un abile addestratore di cavalli a salvarle la vita portandola a casa con sé e aiutandola a guarire insieme alla figlia Cale. Per raccogliere dei soldi e continuare a prendersi cura della cavalla decidono di farla accoppiare, ma scoprono che la cavalla è sterile. Per evitare di vendere Soñador come vorrebbe il padre, Cale decide di farla gareggiare nella Breeders Cup Classic, la competizione per cavalli da corsa più importante: Soñador trionferà facendo una gara senza eguali.

cavalli da oscar

 

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Su richiesta

Articoli che potrebbero piacerti
lavradeiro cavallo selvaggio

Vi presentiamo il Lavadreiro, una razza di cavalli selvaggi, ancora oggi poco conosciuta, che vive nella provincia di Roraima, nel nord del Brasile.

cavallino della giara

Conoscete il cavallino della Giara? Scopritelo qui!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI