Vi siete mai chiesti perché la Anheuser-Busch Brewing Company, abbia deciso di prendere i cavalli Clydesdales per promuovere la birra Budweiser? Da oltre 80 anni, i Clydesdales sono le icone di questa birra, il cui marchio risale all’era del proibizionismo ed è arrivato fino ad oggi ed alla domenica del Super Bowl.
..ma facciamo insieme un tuffo nel passato…
Nel 1933 August Anheuser Busch Sr., CEO della società di birra Anheuser-Busch, ricevette un regalo dai suoi due figli: due carrozze da sei cavalli che trasportavano la prima birra Budweiser post proibizionismo prodotta dal birrificio, con lo scopo di celebrare l’abrogazione del proibizionismo .
Anheuser-Busch decise di inviare in dono una cassa di Budweiser all’allora governatore Alfred E. Smith, chiaramente trainata dagli imponenti Clydesdales che fecero così il loro debutto. Migliaia di persone gioirono a quella iniziativa che, in quel momento, simboleggiava una nuova era per lo spirito industriale americano.

 

La razza Clydesdale è originaria della Scozia, e prende il nome dall’omonima cittadina, dove venne inizialmente allevato, oltre 300 anni fa, per il lavoro agricolo. Sebbene possano sembrare un po’ imponenti a causa della loro altezza e dimensione, sono giganti naturalmente gentili.
Nel 1940 si iniziò l’allevamento negli Usa, e più precisamente in Missouri e poi allenati a St Louis, per Budweiser e nel 1950 venne introdotto un cane dalmata come mascotte sul carro, cane che in passato anticipava le carrozze.
La selezione dei cavalli che faranno parte del team è molto severa, ed esiste una serie di requisiti: un Clydesdale deve avere almeno quattro anni, un peso minimo di 1.800 libbre e un’altezza di sei piedi per essere qualificato, oltre ad avere l’aspetto appropriato di quattro zampe bianche, lista bianca sul muso, criniera e coda nere. Una volta nella squadra, gli verrà assegnato un nome facile da ricordare, come Scooby e Kelso per rendere più facile per i conducenti dare loro comandi durante una performance.

Altri viaggi che potrebbero interessarti
trekking nei balcani a cavallo

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 840 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1710 - Voli esclusi

viaggio in patagonia

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1030 - Voli esclusi

Viaggio a cavallo in Turchia

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 2040 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti
cavallo monorchino

Scopri con noi l’origine e le peculiarità del Minorchino, il cavallo dell’isola spagnola di Minorca. Cliccate qui!

Vi proponiamo tre luoghi incantevoli dove poter sperimentare un’emozionante passeggiata sulla neve, a bordo di una slitta trainata da cavalli. Scopriteli con noi qui!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI