Italia – Razze: il cavallo simbolo del Regno Borbonico , il Persano

 

L’origine del cavallo Persano viene tradizionalmente fatta risalire all’anno 1742, quando Carlo III di Borbone avviò la selezione per dar vita alla “razza governativa di Persano”. A questo fine cominciò ad incrociare, nella Tenuta di Persano in Campania, fattrici di razza Napoletana, Siciliana, Calabrese e Pugliese con stalloni di razza orientale-turra e successivamanete anche andalusi per migliorare la razza.  Per più di un secolo il Persano venne reputato come una tra le razze più fini esistenti in Italia, fino al 1874, anno in cui venne ufficialmente soppressa con un decreto emesso dal Ministro della guerra Cesare Ricotti. Tutti gli animali vennero così venduti nei mercati animali del salernitano. Tale atto fu voluto dalla dinastia Savoia, nel tentativo di cancellare i segni lasciati dalla dinastia borbonica nel Regno delle due Sicilie, nel corso degli anni il cavallo Persano era diventato infatti uno dei simboli del Regno Borbonico (oggi ne resta traccia nello stemma della provincia di Napoli dove è rappresentato in posizione rampante sovrastato da una corona).

Scopri subito tutti i nostri viaggi, tour, vacanze e trekking a cavallo in Italia.

Fu solo nel 1900 che la razza venne ufficialmente ricostruita, grazie ad un nuovo decreto emesso dall’allora Ministro della Guerra: le fattrici, scelte da una Commissione di alti Ufficiali di cavalleria e veterinari, vennero scovate tra gli allevamenti limitrofi e i reggimenti e scuole di Cavalleria.

In seguito alla soppressione del Centro di rifornimenti quadrupedi, avvenuto nel 1954, i Persano si ridussero ad una cinquantina di fattrici, trasferite al Posto Raccolta Quadrupedi di Grosseto, alle dipendenze del Ministero della Difesa.

Parlando di conformazione, la razza presenta una testa allungata con un collo lungo. La spalla è giustamente inclinata, il garrese è pronunciato e la linea dorso-lombare è corta; i lombi si presentano corti, la groppa è inclinata e corta; il petto è ampio ed il torace è profondo.

Gli arti sono regolari, abbastanza esili; le articolazioni risultano regolari, e l’andatura è molto armonica ed elegante; gli appiombi sono regolari.

Grazie al suo temperamente docile e coraggioso, il Persano oggi viene impiegato oltre che per gli sport equestri anche per l’ippoturismo.

More travels you be might be interested in
Viaggio a cavallo in Siberia

Duration: 13 days / 12 nights

from € 1,840

Trekking a cavallo in Islanda

Duration: 6 days / 5 nights

from € 2,080 - Voli esclusi

trekking a cavallo nelle ande

Duration: 12 days / 11 nights

from € 3,670

India a cavallo

Duration: 8 days / 7 nights

from € 1,450

Articles you might like

England – Auctions in Doncaster From 9 to 11 April the breeze up will take place at Doncaster racecourse in England . But what are they specifically? The breeze ups are rods of thoroughbred English horses in training. Discover now all our trips, tours, holidays and horse trekking in Great Britain. In fact, the term […]

Il Far West esiste ed è in Andalusia. Scopritelo con noi El Rocio!

Our Tour Operators at your service for your travel experience without borders. Click and go.

Our clusters: realize the dream of a trip for your needs and passions. Click and go.

We make it easy to plan and arrange a business or work trip. Click and go.

Dedicated to travel agencies. Click and do business with Go World.

For social media lovers. Click and dream about your next trip.

Do not miss our offers!

Text for the consent of the treatment of personal data: By filling in and sending this form, you agree to the processing of personal data provided by you for the purposes and within the limits indicated in the site's privacy policy, pursuant to and for the purposes of Regulation (EU) 2016 / 679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI